Po_piena
CLIMA 18 Novembre Nov 2014 1110 18 novembre 2014

Maltempo: piogge verso Sud, allerta per il Po

Paura per la piena del fiume nel Reggiano. In Liguria torna il sole, ma è pericolo frane.

  • ...

Il fiume Po.

È stata una giornata interlocutoria, quella del 18 novembre, per la situazione maltempo in Italia.
Dopo giorni di piogge intense in tutta Italia, al Nord si è vissuta una tregua, anche se ci sono stati disagi soprattutto nella mobilità.
La perturbazione si è poi spostata verso il Centro-Sud, ma da mercoledì 19 addio al maltempo, grazie all'alta pressione destinata a portare sole fino a domenica 23 su tutto il Paese.
L'attenzione resta alta comunque sul livello del Po, che preoccupa nel Reggiano, e sul pericolo frane in Liguria.
RENZI: BASTA BUROCRAZIA. «In queste ore il maltempo è tornato a fare danni. Per me è una ferita aperta pensare che l'Italia abbia denari bloccati in modo così assurdo», ha detto il premier Matteo Renzi. «Ma adesso non è il momento delle polemiche. Si scavi il fango dalle città, si tiri via la melma delle pratiche burocratiche, si realizzino le opere da fare».
ALLARME NEL FERRARESE. Fase di allarme dalle 10 a Bondeno, nel Ferrarese, per il transito della piena del Po presso la confluenza del Panaro.
«Sono possibili», ha anticipato la Protezione civile, «allagamenti di aree golenali e limitrofe con potenziale interessamento di abitazioni o attività produttive e permanenza di livelli idrometrici tali da destare preoccupazione per possibili criticità arginali».
PERICOLO FRANE IN LIGURIA. La Protezione civile della Liguria ha invece emanato nella notte del 17 novembre il cessate allerta meteo ma ha chiesto attenzione per il pericolo di frane.
E infatti il maltempo sta facendo franare anche un versante della collina di Genova Prà mettendo a rischio la produzione del famoso basilico ligure Dop, primo ingrediente del pesto. A denunciarlo la Coldiretti.
SOLE IN LOMBARDIA. Come previsto dal meteo, dopo tanta pioggia su quasi tutta la Lombardia c'è stata una giornata di sole.
I livelli delle acque hanno cominciato a calare facendo tirare un sospiro di sollievo in molte Province, soprattutto quelle più colpite dal maltempo, come nella zona del Lago Maggiore, o lungo il Po.
A Milano è terminata l'allerta per il Lambro, dopo giorni di allagamenti e lavori di pulizia e messa in sicurezza.
ALLAGAMENTI IN TOSCANA. In Toscana è passata, senza provocare gravi danni, a parte alcuni allagamenti nelle campagne, la piena del fiume Cecina, nel Pisano.
Vigili del fuoco e Protezione civile hanno monitoratoi punti più critici, soprattutto presso i ponti, per intervenire tempestivamente in caso di necessità.
Inoltre le forti piogge hanno provocato piccoli allagamenti in diverse zone rurali ma anche in alcuni centri abitati tra cui Larderello, Ponteginori e Pomarance, anche se sono stati contenuti e risolti dall'intervento delle squadre di protezione civile.
Nella notte del 17 novembre piccola frana a Massarosa (Lucca), in Versilia, in via Polla del Morto.
UMBRIA SOTTO CONTROLLO.Molti interventi dei vigili del fuoco in Umbria per l'intensa pioggia caduta nelle ultime ore ma nessun ferito tra la popolazione.
La precipitazione è ora cessata e secondo la sala operativa della protezione civile regionale la situazione è sotto controllo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso