Ambulanza 140915160905
DRAMMA 20 Novembre Nov 2014 1848 20 novembre 2014

Incidente sul lavoro, due morti nel Cremonese

Un 69enne e un 67enne sono rimasti schiacciati da una pianta a Villa Stringa.

  • ...

Un'ambulanza.

Due uomini hanno perso la vita mentre stavano lavorando schiacciati da una pianta: è accaduto nel pomeriggio a Villa Stringa, nel Cremonese. I due, entrambi addetti alla manutenzione del verde, sono stati travolti. Achille Grazioli, architetto, e Giambattista Lupo Stanghellini, operai in pensione, avevano 67 e 69 anni. Sul posto sono giunti i soccorsi che si sono rivelati inutili.
SRADICAVANO UNA QUERCIA. Le vittime, originarie di Bagnolo Cremasco (Cremona), stavano cercando di sradicare una quercia secolare, piegata dagli anni e dalle intemperie, che rischiava di abbattersi sul tetto della villa Stringa, storica dimora privata, da tempo disabitata ma circondata da un vastissimo parco che sorge alle porte dell'abitato di Casale Cremasco Vidolasco.
Tutto è accaduto intorno alle 16. I due stavano lavorando attorno alla pianta, che era appena stata imbragata, quando sono rimasti vittime del crollo.
COLPITI IN TESTA DA GROSSI RAMI. Alcuni grossi rami hanno colpito alla testa i due lavoratori che, pur fuggendo, non sono riusciti a mettersi in salvo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e gli operatori del 118, compreso un equipaggio dell'elisoccorso di Bergamo. Quando è arrivata l'eliambulanza erano già deceduti.
I due uomini erano amici e saltuariamente badavano alla manutenzione della villa. Grazioli viveva con la moglie Giovanna, a Bagnolo, dove si trova anche lo studio associato nel quale lavorava.

Correlati

Potresti esserti perso