Teatro Eliseo 141120100111
TENSIONE 20 Novembre Nov 2014 1000 20 novembre 2014

Roma, Teatro Eliseo: eseguito lo sfratto

L'azione nella storica sala della Capitale era già stata rimandata più volte. Protesta dei lavoratori.

  • ...

Il Teatro Eliseo a Roma.

È stato eseguito la mattina del 20 novembre lo sfratto del teatro Eliseo, già più volte rimandato.
Secondo quanto si è appreso da fonti di polizia, tutto si è svolto senza incidenti: i lavoratori del teatro si trovano al momento fuori dalla storica sala romana.
«COSTRETTI A LICENZIARE». «Dopo lo sfratto, la società che gestisce il teatro non potrà più lavorare e sarà quindi costretta a licenziare circa 60 lavoratori», ha annunciato il direttore artistico dell'Eliseo Massimo Monaci.
BARBARESCHI: «SONO IO IL PROPRIETARIO». «Io sono il nuovo proprietario e gestore artistico del teatro Eliseo», ha invece dichiarato Luca Barbareschi, «abbiamo cambiato le serrature e cacciato una gestione morosa». «Sto salvando questo teatro», ha aggiunto, «farò del mio meglio». E ancora: «Apriremo un tavolo per salvare i lavoratori: purtroppo si dovranno licenziare dalla gestione Monaci, ma poi intendo riassumere quelli a tempo indeterminato che sono una quindicina. Cercherò di riprenderne il più possibile, alcuni hanno già lavorato con me. Voglio ridare identità all'Eliseo, che immagino come un centro di eccellenza e di produzione internazionale».

Correlati

Potresti esserti perso