Messico 141121075240
TENSIONE 21 Novembre Nov 2014 0723 21 novembre 2014

Messico, scontri per gli studenti scomparsi

Decine di migliaia di persone davanti alla sede del Governo. Lanciate anche molotov.

  • ...

Un momento degli scontri.

Scontri si sono verificati a Città del Messico nella serata di giovedì 20 novembre di fronte alla sede del governo, fra polizia in tenuta anti-sommossa e manifestanti che protestavano per la sparizione di 43 studenti nello stato del Guerrero. I manifestanti, alcuni armati di molotov, spranghe e bastoni, hanno gettato pietre e petardi contro gli agenti e questi hanno reagito con lacrimogeni e idranti.
GRUPPI ARMATI. Decine di migliaia di persone erano arrivate pacificamente nel tardo pomeriggio nella piazza centrale di Città del Messico, lo Zocalo, dove si trova il Palazzo nazionale, sede del governo. All'improvviso è apparso un gruppo di manifestanti armati di bottiglie incendiarie, che gridavano «Fuori Pena Nieto! (il presidente del Messico, ndr), Dimissioni!».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso