Polizia Oklahoma 140926163219
TRAGEDIA 25 Novembre Nov 2014 2100 25 novembre 2014

Usa, bimbo trova pistola e uccide la madre

Il dramma in Oklahoma: l'arma era sotto il divano di casa. La donna stava cambiando il pannolino all'altra figlia.

  • ...

Un'auto della polizia dell'Oklahoma.

Nuovo dramma causato dalle armi da fuoco negli Stati Uniti.
A Tulsa, in Oklahoma, un bimbo di tre anni ha sparato e ucciso accidentalmente la madre, dopo aver trovato la pistola sotto il divano del salotto.
CAMBIAVA IL PANNOLINO. Secondo quanto riportato da alcuni media statunitensi, la donna, 26 anni, si chiamava Christa Engels, ed era da sola in casa con il bambino e un'altra figlia di un anno al momento dell'incidente.
I vicini hanno dichiarato alle autorità che la giovane stava cambiando il pannolino alla piccola quando il figlio maggiore ha trovato una pistola di grosso calibro sotto il divano.
A quel punto, in maniera incidentale, è riuscito a premere il grilletto e ha sparato, colpendo la madre alla testa.
A TROVARLA LA SUOCERA. A trovarla, in fin di vita, è stata la suocera, che abita con loro nella stessa casa: quando è rientrata, ha visto la donna in un lago di sangue e ha chiesto aiuto al 911, il pronto intervento americano.
BIMBO IN STATO DI CHOC. La donna è stata immediatamente portata in un'ospedale della zona, ma è morta poco dopo il ricovero, verso le 17:30 ora locale.
La polizia sta indagando sull'accaduto e ha anche provato ad interrogare il bambino assieme a degli specialisti dell'infanzia, per tentare di ricostruire la dinamica dell'incidente.
Gli agenti hanno spiegato che il bimbo continuava a ripetere soltanto «Mommy shot», in italiano «sparato mamma».
La polizia ha inoltre confermato che la donna era un membro dell'esercito americano, mentre suo marito è un camionista, che al momento della sparatoria si trovava per lavoro in un altro Stato.
In casa c'erano altre armi da fuoco, ma pare non fossero in un luogo accessibile ai bambini.

Correlati

Potresti esserti perso