Repubblica Espresso 121026180933
GIORNALI 27 Novembre Nov 2014 1301 27 novembre 2014

Attacco hacker al sito di Repubblica

L'offensiva informatica è stata rivendicata dal Syrian electronic army.

  • ...

La Homepage del sito La Repubblica.

Attacco hacker al sito Repubblica.it. Alcuni utenti hanno segnalato che su alcune pagine si è aperto un pop-up e poi sono stati reindirizzati su un sito esterno, collegato al Syrian electronic army.
L'offensiva è stata condotta attraverso parti di codice di Gigya, società israeliana che permette i commenti dei lettori in tutto il mondo.
ATTACCO INTERNAZIONALE. Repubblica.it non è l'unico sito a essere stato colpito dai pirati siriani. A finire nel loro mirino anche importanti testate estere, come The Chicago Tribune, Cnbc, Pc World, Forbes, The Independent, Telegraph, The Guardian. Sul proprio sito internet, il Sea si è descritto come «un gruppo di giovani siriani che non appartengono a nessun ente governativo».
NEL MIRINO ANCHE IL MESSAGGERO VENETO. Anche il sito del Messaggero Veneto è stato preso di mira dagli hacker. La homepage è visibile, ma «cliccando su qualunque notizia appare dapprima una scritta che annuncia l'attacco attribuito al Syrian Electronic Army, quindi l'aquila siriana con le scritte in arabo», ha fatto sapere la redazione del quotidiano.
HACKERATO TUTTO IL GRUPPO ESPRESSO. Oltre al Messaggero Veneto, è stato colpito anche il sito del quotidiano Alto Adige. E Insieme a quest'ultimo, tutte le altre pubblicazioni locali e nazionali del Gruppo Espresso. Le testate del gruppo hanno disattivato i loro social network, mentre sono ancora in corso le valutazioni del reparto tecnico sulla gravità dei danni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso