Ambulanza 130420085952
CRONACA 27 Novembre Nov 2014 1623 27 novembre 2014

Roma, ragazza ferita è ancora viva

Colpo di fucile alla testa. La direzione sanitaria: «Gravissime condizioni ma il suo cuore batte».

 

  • ...

Operatori del 118 in azione.

È ancora viva la ragazza ferita con un colpo di fucile alla testa a Sacrofano, alle porte di Roma.
La direzione sanitaria del policlinico Sant'Andrea ha riferito che la ragazza di 22 anni non è morta, contrariamente a quanto riferito in un primo momento. La direzione sanitaria, scusandosi dell'informazione sbagliata, ha poi riferito che la giovane «è in gravissime condizioni ma il suo cuore batte ancora».
ERRORE DI COMUNICAZIONE. Successivamente, il direttore sanitario dell'azienda ospedaliera Sant'Andrea, Lorenzo Sommella, ha ulteriormente spiegato in una nota quanto accaduto. «Nella mattinata è stata diffusa la notizia del decesso della ragazza gravemente ferita a Sacrofano con un colpo di arma da fuoco alla testa. Tale notizia, dovuta ad un errore di comunicazione interna generatosi nella concitazione delle prime fasi dell'assistenza, non è esatta, in quanto la paziente, pervenuta nella serata del 26 novembre presso il nostro pronto soccorso e sottoposta ad intervento neurochirurgico, è ancora in vita. La ragazza versa in condizioni gravissime, è priva di coscienza e la prognosi è riservata. La Direzione si scusa, con i parenti della paziente e con i mezzi di comunicazione, per quanto accaduto».

Correlati

Potresti esserti perso