Lorenzin 141201110924
SALUTE 1 Dicembre Dic 2014 1110 01 dicembre 2014

Morti per il vaccino influenzale, Lorenzin: «Nessuna evidenza scientifica»

Lorenzin: «Negativi i primi test su due lotti. Sospiro di sollievo». 19 casi sospetti.

  • ...

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Sono negativi i primi test sui vaccini anti-influenza dopo alcuni casi di decessi sospetti. I due lotti analizzati hanno dato esito negativo, come ha spiegato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin: «Dall'Istituto superiore della Sanità vengono risposte molto confortanti. Non c'è alcuna contaminazione e non c'è ragione per avere panico».
Questo esame tossicologico, ha aggiunto, «ci fa tirare un sospiro di sollievo: i lotti esaminati sono adatti ad essere messi in commercio».
ALLARME SUL WEB. Il ministro ha ribadito che «a oggi non c'è alcuna evidenza scientifica» e ha lanciato l'allarme su quanto gira in questi giorni sulla Rete: «Non possiamo abbassare la guardia soprattutto per quanto riguarda i bambini: su internet e sui social media si stanno portando avanti delle campagne non scientifiche che mettono a repentaglio la salute di milioni di bambini».
8 MILA MORTI PER INFLUENZA. «Ricordiamoci», ha sottolineato il ministro, «che solo nel 2013 sono morte 8 mila persone solo per l'influenza». Quindi ha ricordato come la giornata di lunedì 1 dicembre è «molto importante», perché «con le conclusioni del consiglio dedicato ai vaccini, tutta l'Europa riconosce il valore fondamentale di questo sistema di igiene e sanità pubblica».
IN TOTALE 19 CASI SOSPETTI. Sono 19 in tutto i casi di morti sospette legate all'uso del vaccino anti influenzale segnalate dalle regioni all'Aifa. Lo ha riferito il direttore dell'Agenzia del farmaco Luca Pani. Gli ultimi tre sono stati segnalati in Umbria, a Bologna e a Roma.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso