Furlan 141016094650
MOBILITAZIONE 1 Dicembre Dic 2014 1157 01 dicembre 2014

Sciopero, Cisl in piazza a Montecitorio con il pubblico impiego

Il segretario Annamaria Furlan: «Questi lavoratori hanno perso dai 2 ai 4 mila euro. Legge di Stabilità da migliorare».

  • ...

Annamaria Furlan.

I lavoratori pubblici della Cisl hanno incrociato le braccia e sono scesi in piazza Montecitorio, sede della Camera dei deputati, per protestare contro il mancato rinnovo del loro contratto. Il leader del sindacato Annamaria Furlan, presente alla mobilitazione, ha detto: «Sono sei anni che questi lavoratori non vedono il rinnovo del loro contratto, hanno perso in media dai 2 ai 4 mila euro, che sono davvero tanti. Con questa giornata vogliamo obbligare il governo a riaprire il tavolo contrattuale».
LEGGE DI STABILITÀ «DA MIGLIORARE». L'iter della legge di Stabilità, secondo Furlan, «è ancora aperto, si può migliorare». Mentre per quanto riguarda l'unità con le altre sigle sindacali, dopo lo sciopero generale del 12 dicembre proclamato da Cgil e Uil, il segretario della Cisl ha fatto sapere di essere «sempre pronta a riprendere il filo, ma insieme bisogna condividere merito, obiettivi e percorsi».
MANIFESTAZIONI A FIRENZE, NAPOLI E MILANO. Dopo lo sciopero di lunedì 1° dicembre, la Cisl intende continuare la sua «battaglia» con altre tre manifestazioni: martedì a Firenze, mercoledì a Napoli e giovedì a Milano, dove «insieme ai delegati e ai cittadini presenteremo le nostre proposte per far ripartire lo sviluppo del Paese. Bisogna investire in innovazione, ricerca e istruzione e migliorare l'utilizzo dei fondi europei per far ripartire la competitività del Paese», ha detto ancora Furlan.

Correlati

Potresti esserti perso