Benessere Ginnastica 141204145757
SALUTE 3 Dicembre Dic 2014 1650 03 dicembre 2014

Ipertensione, come abbassare la pressione senza medicine

Dieci consigli per sconfiggere un nemico insidioso. Che si batte con il giusto stile di vita.

  • ...

La pressione arteriosa va sempre tenuta sotto controllo perché l'ipertensione fa aumentare il rischio di ictus, infarto, aneurisma e insufficienza renale. Prima di ricorrere ai molti farmaci in commercio, per abbassare la pressione sanguigna conviene seguire alcune semplici regole di vita.

1. Utilizzate le tecniche rilassanti

Si chiama renina l’enzima proteolitico prodotto dai reni, che fa aumentare la pressione sanguigna. Per tenerla sotto controllo si possono utilizzare tecniche rilassanti come quelle che si praticano con alcune attività come lo yoga o il tai-chi. Bastano pochi minuti al giorno per allontanare lo stress.

2. Ricordate che il potassio fa bene (nelle giuste dosi)

Banane, pomodoro, patate dolci, fagioli, piselli, prugne e uva secca contengono il potassio, che ha effetti benefici sull'organismo perché riduce l’incidenza di crampi, ictus, malattie coronariche e contiene il rischio di malattie coronariche. Per un adulto ne servono tra i 2 e i 4 milligrammi al giorno.

3. Fate la guerra al sodio

Al contrario del potassio, il sodio (cioè il sale) è un nemico per chi soffre di ipertensione. Non superate mai la dose giornaliera consigliata. Pensate che ogni grammo di sale contiene circa 0,4 grammi di sodio. In condizioni normali un adulto ha bisogno di 100-600 milligrammi di sodio al giorno che sono contenuti in circa 0,25-1,5 grammi di sale.
Ricordate anche che la maggior parte del sodio viene ingerito con le pietanze e bisogna quindi leggere con attenzione le etichette dei cibi che acquistiamo.

4. Fidatevi del cioccolato (purché fondente)

Una buona notizia: il cioccolato fondente è indicato per gli ipertesi poiché il cacao contiene i flavanoli, in grado di rendere i vasi sanguigni più elastici affrontando meglio la rigidità indotta dall'età. Tra l'altro, sempre per questo motivo, il cioccolato aiuta anche la memoria. Bastano 15 grammi di cioccolato fondente al giorno, ma bisogna fare in modo che il cacao sia almeno al 70%.

5. Camminate spesso a passo sostenuto

L'esercizio fisico fa bene a tutti. Chi ha problemi di pressione alta però non deve correre, ma piuttosto tenere un passo sostenuto. Un corretto esercizio fisico abitua il cuore a utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente e a pompare correttamente il sangue. E' sufficiente camminare da 30 a 60 minuti con regolarità e a passo rapido almeno tre o quattro giorni alla settimana.

6. Abituatevi al caffè decaffeinato

E la tazzina di caffé? Agli ipertesi non è consigliabile esagerare con la caffeina. Anzi, meglio evitarla poiché si tratta di un vasocostrittore. Tanto più nelle occasioni (di sforzo fisico o di stress) in cui il cuore pompa più velocemente e la pressione arteriosa quindi sale. Meglio convertirsi al caffé decaffeinato.

7. Permettetevi pochissimo alcol

L'alcol è nemico dell'iperteso, quindi bere superalcolici è in linea di principio vietato a chi ha la pressione alta. Alcune ricerche mediche però sostengono che una piccola quantità di alcool al giorno può aiutare a prevenire le malattie cardiache e potrebbe anche agevolare un calo della pressione sanguigna. Stiamo parlando di un solo bicchiere di vino o di 33 centilitri di birra come dose giornaliera.

8. Scegliete tisane all’ibisco

Esiste anche una ricerca che suggerisce di bere tisana all'ibisco. L'hanno pubblicata gli studiosi della Tufts University scoprendo che, tra i partecipanti all'esperimento, coloro che hanno sorseggiato tre tazze di tè all’ibisco al giorno hanno ottenuto una diminuzione media della pressione arteriosa sistolica di ben 7 punti in 6 settimane. Tutto merito dell’ibisco che è facile trovare poiché viene utilizzato in molte tisane.

9. Ricordate che la musica fa miracoli

Una ricerca dell’università di Firenze ha scoperto gli effetti positivi della musica sull'ipertensione. Basta ascoltare la musica preferita, rilassandosi per 30 minuti al giorno, per ottenere risultati sorprendenti. A Firenze, 28 adulti già in cura con farmaci anti ipertensione hanno ottenuto 3,2 punti in meno di pressione sistolica media in una settimana e 4,4 punti in meno dopo un mese.

10. Mettete la soia nella dieta

Attenzione a ciò che viene messo in tavola. La American heart association consiglia infatti di sostituire alcuni carboidrati raffinati con alimenti ricchi di soia. Con questa abitudine alimentare la circolazione migliora e quindi la pressione arteriosa scende.

Correlati

Potresti esserti perso