Emilianolistapd2 140410144053
GIUSTIZIA 3 Dicembre Dic 2014 1515 03 dicembre 2014

Pg Cassazione, azione disciplinare per Emiliano

Avviato un provvedimento perché svolge attività politica pur essendo ancora un magistrato.

  • ...

Michele Emiliano.

Il procuratore generale della Cassazione Gianfranco Ciani ha avviato l'azione disciplinare nei confronti di Michele Emiliano, candidato per il centrosinistra alle elezioni regionali in Puglia del marzo del 2015.
La ragione è che da segretario regionale del Pd svolge attività politica, nonostante sia ancora un magistrato.
CONDOTTA INCOMPATIBILE. Emiliano è segretario dem dal febbraio 2014.
La ragione dell'iniziativa disciplinare sarebbe proprio nel fatto che da questo ruolo svolge con carattere di continuità attività politica.
Una condotta che sarebbe incompatibile con il suo ruolo di magistrato.
Ai magistrati non è consentita l'iscrizione ai partiti politici. E le limitazioni varrebbero anche per quelli che, come Emiliano, sono fuori ruolo.

Correlati

Potresti esserti perso