Ragusa Bimbo Morto 141205164430
INDAGINI 5 Dicembre Dic 2014 2309 05 dicembre 2014

Loris, l'auto della madre a 50 metri dal mulino

La vettura ripresa dalle telecamere. Aumentano i dubbi intorno alla versione di Veronica.

  • ...

Veronica Panarello, la mamma di Andrea Loris Stival.

Non solo non è mai arrivata a scuola con a bordo Loris. L'auto di Veronica Panarello, la madre del bambino ucciso a Ragusa, attorno alla quale si addensano sempre più sospetti, è transitata a 50 metri dalla strada che porta a Mulino Vecchio, il luogo dove è stato trovato il cadavere del piccolo. Il veicolo è stata ripresa da una telecamera.
«Al fine di seguire il percorso dell'autovettura» della madre di Loris, si legge nel rapporto, «si acquisivano le registrazioni della telecamera della stazione di servizio carburante Erg sita sulla strada comunale 35 che da Santa Croce Camerina conduce a Punta Secca».
IMMAGINI FILMATE. Dalla visione di queste immagini, hanno scritto gli investigatori, si nota transitare alle 9.27:08 «l'autovettura riconducibile alla Volkswagen Polo della Panarello Veronica che, proseguendo per quella strada comunale, a distanza di qualche minuto, arriverà a completare il curvone sulla sinistra, scomparendo dal campo visivo della telecamera. Va fatto rilevare che a circa 50 metri dal termine del sopracitato curvone, vi è l'ingresso della strada poderale che conduce al Mulino Vecchio», il punto dove è stato trovato il corpo di Loris alle 16.50 di quel maledetto sabato.
CONFERME DA UN'ALTRA TELECAMERA. Ma non è finita qui. Gli investigatori sono riusciti infatti ad acquisire ulteriori immagini da una telecamera posizionata su un'azienda privata all'inizio della strada poderale del Mulino Vecchio. «Anche in tal caso, con orario di ripresa indicato da tale impianto, comunque disallineato con la realtà, si nota anche se in lontananza a causa della distanza tra il posizionamento della telecamera e la sede stradale poderale, il passaggio alle 09.21:20 del 29 novembre di un'autovettura di colore scuro che, senza minimamente rallentare la marcia, prosegue in direzione della strada che va al Mulino Vecchio, scomparendo in tal senso dalla visione della telecamera».

Correlati

Potresti esserti perso