Pakistan Adnan Gulshair 141206145241
ESTERI 6 Dicembre Dic 2014 1430 06 dicembre 2014

Pakistan, ucciso capo operativo di al Qaeda

Era tra i terroristi più ricercati d'America. Pianificò l'attentato nella metropolitana di New York.

  • ...

Adnan Gulshair el Shukrijumah.

Era nella lista Fbi dei «terroristi più ricercati» negli Stati Uniti.
Sulla sua testa pendeva una taglia da 5 milioni di dollari.
Ed era anche accusato di aver programmato un attentato nella metropolitana di New York.
Adnan Gulshair el Shukrijumah, capo operativo di al Qaeda, è stato ucciso il 6 dicembre in un attacco in Pakistan.
La sua morte è stata resa nota dall'esercito di Islamabad responsabile dei bombardamenti avvenuti all'alba in Sud Waziristan.
Nella nota ufficiale, si legge che altri due estremisti sono stati assassinati nella stessa operazione, in cui ha perso la vita anche un soldato.
MENTE DEGLI ATTACCHI DELL'11 SETTEMBRE. Successore nella rete a Khalid Sheikh Mohammed, mente degli attacchi dell'11 settembre, el Shukrijumah è considerato legato non solo al piano di colpire la metropolitana di New York, ma anche nel Regno Unito.
El Shukrijumah apparteneva ai vertici dell'organizzazione di Osama bin Laden con l'incarico delle 'operazioni esterne'.
Quasi 40enne ha trascorso molti anni della sua vita a Miramar, nello Stato americano di Florida, prima di essere accusato di aver partecipato nel 2009 a un complotto terroristico concepito in Pakistan per realizzare attentati nelle Grande Mela.
Per questa accusa la magistratura dell'Eastern District di New York aveva emesso nel luglio 2010 un mandato di cattura ancora vigente.
Secondo l'Fbi el Shukrijumah era nato in Arabia Saudita ed avrebbe avuto cittadinanza della Guyana.

Correlati

Potresti esserti perso