Talebani Afghanistan 140926114716
GUERRA 8 Dicembre Dic 2014 1745 08 dicembre 2014

Afghanistan, missione Isaf: cerimonia di fine combattimento

All'aeroporto internazionale di Kabul. La missione è terminata dopo 13 anni. Al via Resolute Support.

  • ...

Un gruppo di talebani armati in Afghanistan.

Il comando congiunto dell'Isaf, la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza, ha celebrato lunedì 8 dicembre all'aeroporto internazionale di Kabul la conclusione della sua missione di combattimento in Afghanistan, durata 13 anni.
In un comunicato l'Isaf ha riferito le parole del comandante in capo, generale John F. Campbell, secondo cui «ci accingiamo a spostare nel prossimo futuro l'attenzione dal combattimento all'assistenza alle forze di sicurezza afghane».
NUOVA COALIZIONE DAL 1° GENNAIO 2015. Il generale Campbell ha anche osservato che «questo Comando congiunto verrà inglobato in una nuova coalizione che sarà costituita da circa 13 mila uomini», che opererà dall'1 gennaio 2015 nell'ambito di accordi stipulati da Kabul con gli Usa (Bse) e la Nato (Sofa). «Questa è una trasformazione storica», ha proseguito, «e riflette il progresso che la nostra coalizione ha fatto con i suoi partner afghani. Allorché le Forze di sicurezza nazionali afghane (Ansf) sono diventate sempre più capaci, noi stiamo spostando la nostra attenzione dalle operazioni di combattimento alla costruzione di sistemi e processi di sicurezza afghani che assicureranno la sostenibilità a lungo termine».
PARTE LA MISSIONE «RESOLUTE SUPPORT». La transizione in corso è destinata a diventare effettiva nella notte fra il 31 dicembre 2014 e l'1 gennaio 2015 e permetterà la partenza della missione «Resolute Support», che si concentrerà fino al 2025 nell'addestramento, consulenza e assistenza delle forze di sicurezza afghane.

Correlati

Potresti esserti perso