esercito Yemen
ESTERI 9 Dicembre Dic 2014 0809 09 dicembre 2014

Doppio attacco kamikaze in Yemen: ci sono morti

Due autobomba contro un quartier generale e un check point dell'esercito. Le vittime sono tutti soldati.

  • ...

Soldati dell'esercito yemenita.

Dieci militari hanno perso la vita martedì 9 dicembre in seguito a un duplice attentato kamikaze con autobomba contro il quartier generale della prima divisione dell'Esercito nella regione di Hadramout, nel Sud-Est dello Yemen. Secondo quanto hanno reso noto le fonti militari del Paese, una vettura è esplosa all'ingresso del quartier generale, a Seyoun, mentre l'altra è stata fatta saltare in un check point in città.
«Secondo un bilancio provvisorio, sei soldati sono stati uccisi e altri otto sono rimasti feriti» nei due attacchi suicidi, ha reso noto una fonte militare. Mentre altre quattro persone sono morte nell'attacco al check point.
I due attacchi si sono verificati «poco dopo l'arrivo al quartier generale del convoglio del comandante della prima divisione, il generale Abderrahman al-Halili, che è rimasto illeso».
TENSIONE DOPO IL BLITZ DEGLI STATI UNITI. L'attacco è stato rivendicato da Ansar al-Sharia, un gruppo legato ad Al Qaeda, che su Twitter ha parlato di «decine di morti».
Questo attentato aumenta il clima di tensione nello Yemen, a pochi giorni dal raid fallito degli Stati Uniti, che hanno cercato di liberare il fotoreporter Luke Somers, ucciso dai miliziani insieme all'ostaggio sudafricano Pierre Korkie.
Secondo quanto emerso, il governo di Washington, non era a conoscenza di una trattativa che avrebbe portato alla liberazione del sudafricano il giorno dopo il blitz fallito.


Correlati

Potresti esserti perso