Nicola Zingaretti 130109175141
PROVVEDIMENTO 9 Dicembre Dic 2014 1823 09 dicembre 2014

Mafia Capitale, Zingaretti: «Stop a gara da 60 milioni»

Il governatore del Lazio annulla l'appalto per l'acquisto del servizio Cup e indice un nuovo bando.

  • ...

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio.

La gara regionale da 60 milioni di euro che, secondo le intercettazioni della procura di Roma, avrebbe suscitato l'interesse di Mafia Capitale riguardava l'acquisto del servizio Cup (Centro unico prenotazione) delle Asl: la gara è stata revocata e sarà ribandita. A renderlo noto è stato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.
REVOCA IMMEDIATA. «Riguardo all'appalto di 60 milioni di euro per l'acquisto del servizio Cup per le Aziende sanitarie della Regione Lazio, citato nelle intercettazioni messe agli atti delle indagini come oggetto di attenzione da parte di società inquisite» - ha spiegato il governatore - «detta gara non è stata ancora aggiudicata in quanto non sono ancora state completate le operazioni di valutazione da parte della commissione di gara e quelle finora svolte sono regolari. In considerazione però del fatto che fattori esterni all'Amministrazione avrebbero potuto ingenerare dubbi sulla trasparenza o, peggio, prefigurare tentativi di infiltrazione mafiosa» - ha aggiunto Zingaretti - «la direttrice della Centrale acquisti ha disposto la revoca immediata della gara e la sua relativa immediata ribanditura».

Correlati

Potresti esserti perso