Chisako Kakehi 141210121157
MISTERO 10 Dicembre Dic 2014 1210 10 dicembre 2014

Giappone, 'vedova nera' uccide il marito col cianuro

La donna è sospettata dei delitti pure degli altri quattro partner. Lei si dice innocente.

  • ...

Chisako Kakehi è sospettata di aver ucciso i cinque compagni per l'eredità.

Una giapponese di 68 anni è sospettata di essere una vera e propria 'vedova nera' dopo essere stata accusata della morte del suo quarto marito con il dubbio che abbia ucciso anche altri cinque compagni della sua vita che le avrebbero lasciato una fortuna: quasi 7 milioni di dollari.
La donna, Chisako Kakehi che si dice innocente, è stata arrestata con l'accusa di aver somministrato cianuro all'ultimo marito, Isao, trovato morto nella sua casa di Kyoto.
FORTUNA DISSIPATA. La presunta 'vedova nera', secondo i sospetti, avrebbe negli anni ucciso anche i suoi precedenti partner, tra cui altri tre mariti, ereditando un miliardo di yen (circa 6,8 milioni dollari) tra assicurazioni sulla vita, immobili e conti in banca.
Una fortuna che ha, però, perso in una serie di investimenti sbagliati fino a ritrovarsi piena di debiti quando ha deciso di sposare l'ultimo, Isao.
MARITI PER CORRISPONDENZA. Tutti i suoi quattro mariti erano stati 'scelti' attraverso agenzie matrimoniali a cui si era rivolta con la richiesta di un 'partner' più anziano, ricco, senza figli e che viveva da solo.
Chisako Kakehi si dice comunque innocente: «Voglio sapere perché tutte queste cose sono accadute. Non solo il tipo di donna che cerca a tutti i costi un marito, sia ben chiaro», ha ripetuto più volte.

Correlati

Potresti esserti perso