Brasile_killer
ORRORE 11 Dicembre Dic 2014 1600 11 dicembre 2014

Brasile, preso serial killer: uccise 43 persone

L'assassino, 26enne, ha colpito a morte per nove anni «per puro piacere». La confessione dopo l'ennesimo omicidio.

  • ...

Il serial killer fermato.

Sembra un film dell'orrore ma purtroppo la terribile storia dal SudAmerica è realtà.
A Rio de Janeiro, nella notte del 10 dicembre, è stato catturato Sailson José das Gracas.
L'uomo, 26 anni, ha ucciso dal 2005 43 persone, di cui 38 donne.
CONFESSIONE DOPO ARRESTO. Il serial killer era stato inizialmente fermato dopo aver ucciso a coltellate Fatima Miranda a Nova Iguacu, nella periferia della città carioca.
Alla polizia l'uomo ha confessato però tutto.
Tra le sue vittime anche un bambino di soli due anni.
UCCIDEVA «PER PIACERE». «Seguivo la vittima scelta per una settimana, a volte un mese. Poi uscivo a caccia», ha raccontato l'accusato con freddezza agli inquirenti, precisando che ammazzava «per puro piacere».
In commissariato, il giovane ha spiegato di aver cominciato con piccoli furti a 15 anni.
PRIMO DELITTO A 17 ANNI. Il primo delitto lo avrebbe commesso a 17 anni: «Da quel momento ho sentito fluire adrenalina, mi è piaciuto e ho iniziato a farci l'abitudine» .
Sorpreso dalle dichiarazioni anche il commissario Pedro Henrique Medina: «È la prima volta che mi trovo davanti alla confessione piena di dettagli di uno psicopatico».

Correlati

Potresti esserti perso