Ragusa Bimbo Morto 141205164430
INDAGINI 15 Dicembre Dic 2014 1801 15 dicembre 2014

Loris, Veronica Panarello: «Non ho sospetti»

L'avvocato: «Turbata dall'idea della violenza sessuale. Ha sempre collaborato».

  • ...

Veronica Panarello, la mamma di Andrea Loris Stival.

Continua a definirsi innocente, a chiedere che si faccia luce su chi ha ucciso suo figlio Loris, ma non ha idea di chi possa essere stato.
«Non ho alcun sospetto, non so spiegarmi come sia potuto accadere», ha detto Veronica Panarello al suo legale, l'avvocato Francesco Villardita, che ha presentato alla procura una «richiesta di accesso a tutti gli atti processuali in maniera integrale», anche dei dvd con le immagini di tutte le telecamere visionate e sequestrate. «Se avessi un solo sospetto lo avrei detto a investigatori e magistrati».
«SAPEVA CHE NON C'ERA STATO STUPRO». Il contenuto del colloquio è stato rivelato dal penalista all'uscita del Palazzo di giustizia di Ragusa, sottolineando che «lei ha collaborato con polizia e carabinieri sin dal primo giorno».
Veronica, ha aggiunto Villardita, «non aveva alcun dubbio» sul fatto che suo figlio «non avesse subito violenze sessuali», ma il «sospetto mediatico che aleggiava mediaticamente l'aveva turbata» e «considerava la cosa orribile, ma allo stesso tempo incredibile».
Resta ancora in sospeso la decisione di presenziare o meno ai funerali, che potrebbero tenersi già mercoledì 17 dicembre.
VERONICA VORREBBE ANDARE AL FUNERALE. «La mia assistita ha già espresso la volontà di farlo», ha spiegato Villardita, «ma è una cosa che ancora dobbiamo valutare, al momento non ho presentato alcuna richiesta di autorizzazione».
Il difensore, sollecitato dai cronisti che gli hanno chiesto reazioni della sua assistita alla lettura delle intercettazioni di familiari che in qualche modo la ritenevano capace di commettere l'omicidio, ha detto: «Ha letto, ma non vi dico cosa ha detto. Preferisco non parlare».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso