Carabinieri 120608113828
MAFIA 15 Dicembre Dic 2014 0842 15 dicembre 2014

Sicilia, blitz contro il clan di Messina Denaro

Sequestrati beni per 20 milioni di euro. L'organizzazione ha il controllo economico del territorio.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

Blitz dei carabinieri e della Guardia di finanza in Sicilia contro il patrimonio della 'famiglia' mafiosa del boss latitante Matteo Messina Denaro: sono stati sequestrati complessi aziendali, attività agricole e commerciali, terreni, fabbricati, autoveicoli e disponibilità finanziarie per un valore di oltre 20 milioni di euro.
Il maxi sequestro ha interessato diversi soggetti, tutti arrestati nel dicembre 2013 in quanto coinvolti, a vario titolo, nel supporto alla latitanza di Messina Denaro e nel controllo degli interessi economici a lui riconducibili.
CONTROLLO ECONOMICO DEL TERRITORIO. In particolare, riferiscono gli investigatori, l'indagine ha fatto luce sulle modalità di controllo delle attività economiche e produttive da parte dell'organizzazione capeggiata da Messina Denaro, attraverso la gestione occulta di società e imprese attive in diversi settori. Si tratta di un vero e proprio circuito imprenditoriale teso ad assicurare un completo controllo economico del territorio soprattutto nel settore dell'edilizia e del relativo indotto, mediante la gestione e la spartizione di importanti commesse.

Correlati

Potresti esserti perso