LUTTO 18 Dicembre Dic 2014 1103 18 dicembre 2014

Cinema, morta Virna Lisi

L'attrice aveva 78 anni. Due volte David di Donatello e premiata a Cannes. Foto.

  • ...

È morta il 18 dicembre Virna Lisi (guarda le foto). L'attrice dalla bellezza splendente, aveva 78 anni. Premiata a Cannes, due David di Donatello alla carriera, è stata interprete intensa al cinema e in tivù (leggi il profilo).
Da quanto ha raccontato il figlio Corrado, Virna Lisi - nome d'arte di Virna Pieralisi - è morta nella sua casa romana: a novembre aveva scoperto di avere una malattia incurabile. L'attrice si è spenta tranquillamente nel sonno.
LA MORTE DEL MARITO. Secondo molti, però, la donna, che era anche commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, non si era mai ripresa dalla morte del marito Franco Pesci avvenuta a settembre 2013: i due erano stati sposati per circa 50 anni.

  • La pubblicità di Virna Lisi per Chlorodont su Carosello della celebre battuta: «Con quella bocca può dire ciò che vuole» (video da YouTube).

ERA NATA NEL 1936. Virna Lisi era nata a Jesi in provincia di Ancona nel 1936: suo padre era un commerciante di piastrelle.
La scelta del nome d'arte avvenne quando l'attrice si trasferì con la famiglia a Roma.
Arrivata nella Capitale, il cantante Giacomo Rondinella, un amico del padre, le presentò Antonio Ferrigno, un produttore cinematografico che quando Lisi aveva appena 14 vide in lei le potenziali della grande attrice.

CARRIERA NEL CINEMA. Nella metà degli Anni 50, l'attrice mosse così i suoi primi passi sui set ottenendo soprattutto parti in film melodrammatici sotto la direzione di registi come Giorgio Pastina e Luigi Capuano. Inoltre Lisi recitò in una serie di pellicole di produzione partenopea come E Napoli canta, Desiderio 'e sole e Luna nuova.
A soli 19 anni diventò, però, una delle giovani attrici più ricercate grazie alla sua bellezza e al remake di Ore 9: lezione di chimica.
Tra i film più importanti, ci fu Lo scapolo di Antonio Pietrangeli con Alberto Sordi.

Il mio pensiero va alla GRANDE VIRNA LISI icona di bellezza e eleganza senza tempo! Grazie Virna per averci fatto godere di tanta classe

— Enzo Miccio (@Enzo_Miccio) 18 Dicembre 2014

La grande popolarità per Virna Lisi arrivò grazie alla televisione: fu protagonista dello storico sceneggiato televisivo Rai Ottocento con Sergio Fantoni e Lea Padovani.
Da ricordare Signore & Signori del 1966 che vinse la Palma d’Oro a Cannes.
In quegli anni l'attrice si trasferì negli Usa dove firmò un contratto con la Paramount e recitò con attori del calibro di Lemmon e Tony Curtis. Tuttavia, il periodo a Hollywood, come la stessa Virna Lisi confessò anni dopo, non fu felice, perché le erano riservati solo ruoli di 'bella bionda'.

La più alta rappresentazione di bellezza, eleganza e talento. Davvero la regina del cinema italiano. Che triste notizia. #VirnaLisi

— Barbara d'Urso (@carmelitadurso) 18 Dicembre 2014

NIENTE BOND-GIRL. Negli Anni 60, Virna Lisi rifiutò due ruoli che avrebbero potuto darle maggiore notorierà: poteva essere la bond-girl di Dalla Russia con amore e la protagonista di Barbarella (per quest'ultimo ruolo venne scelta Jane Fonda).
Negli ultimi anni l'attrice era molto impegnata in televisione con diversi sceneggiati.

1997, Va' dove ti porta il cuore (Nastro d'argento come miglior attrice protagonista)

1980, La cicala (David di Donatello come miglior attrice protagonista)

1983, Sapore di mare (David di Donatello come miglior attrice non protagonista)

Correlati

Potresti esserti perso