Hacker Isis 140826103354
INTRIGO 19 Dicembre Dic 2014 1600 19 dicembre 2014

Attacchi a Sony, Fbi: Corea del Nord responsabile

I pirati informatici colpirono la divisione cinema: nel mirino il film The interview.

  • ...

Un hacker in azione.

Il responsabile dell'attacco informatico alla Sony Pictures ha un nome.
Secondo l'Fbi le indagini hanno accertato che ad hackerare il colosso di Tokyo sarebbe stato il governo della Corea del Nord: «Si tratta di un comportamento inaccettabile per uno Stato».
La divisione cinematografica dell'azienda giapponese sarebbe stata attaccata per il film The interview.
STESSI STRUMENTI ATTACCO COREA SUD. Gli strumenti utilizzati per gli attacchi informatici alla Sony sono simili a quelli usati nel 2013 per attaccare banche e media in Corea del Sud l'anno scorso, secondo quanto si legge in un comunicato diffuso dall'Fbi
PROIEZIONI ANNULLATE. Il lungometraggio prodotto da Sony, di cui sono state annullate le proiezioni, è una commedia basata sulla storia di un giornalista di un talk show e del suo direttore, interpretati da James Franco e Seth Rogen, che tentano di assassinare su precise istruzioni della Cia il leader nordcoreano Kim Jong un, grazie a un'intervista concordata.
PROPOSTA DI COELHO. Per salvare la pellicola si era proposto anche Paulo Coelho, disposto a spendere 100 mila dollari per i diritti del film, che originariamente doveva uscire nella sale per Natale.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso