Rogo Pietro 130716202309
GIUSTIZIA 19 Dicembre Dic 2014 1400 19 dicembre 2014

Brescia, ergastolo al padre che uccise due figli

Pasquale Iacovone nel luglio 2013 soffocò i bambini e diede fuoco alla casa: voleva punire la ex.

  • ...

Ono San Pietro: i corpi di due fratelli, Davide e Andrea Iacovone sono stati trovati carbonizzati.

Sentenza per una caso di cronaca che sconvolse la Val Camonica nell'estate del 2013.
Il tribunale di Brescia ha condannato all'ergastolo Pasquale Iacovone, il padre che a Ono San Pietro, nel Bresciano, uccise i suoi due figli Davide e Andrea di 12 e 8 anni.
MORTI CARBONIZZATI. I bambini morirono carbonizzati nell'incendio che l'uomo appiccò nella abitazione dove si trovava con i due bambini, che aveva avuto dalla donna dalla quale si era separato.
Secondo gli inquirenti, Iacovone stava affrontanto una separazione burrascosa dalla moglie.
AGITO PER PUNIRE. La terribile ipotesi formulata dagli investigatori è che l'uomo avrebbe agito per punizione nel confronti della propria ex che aveva sporto contro Iacovone decine di denunce, tanto che l'uomo era stato sottoposto a una misura di divieto di avvicinamento.
I due bambini sarebbero stati prima soffocati mentre erano a letto con lui, poi avrebbe appiccato il fuoco cospargendo i corpi di benzina per attuare un depistaggio.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso