Immagine 140714172230
ESTERI 22 Dicembre Dic 2014 2015 22 dicembre 2014

Nigeria, attentato di Boko Haram in stazione bus: oltre 20 morti

Bomba esplode nella regione di Gombe: sono almeno 18 i feriti gravi.

  • ...

Boko Haram.

Nuova carneficina in una città del NordEst della Nigeria, dove le violenze degli integralisti islamici Boko Haram aumentano in modo esponenziale a mano a mano che ci si avvicina alle elezioni presidenziali del febbraio 2015.
Almeno 20 persone sono state uccise dalla deflagrazione di una bomba piazzata in una stazione di autobus a Gombe.
Almeno 18 i feriti in modo grave.
GRANDE INCENDIO. Un devastante incendio ha impedito ai soccorritori di avvicinarsi.
Un responsabile della Croce rossa di Gombe ha riferito che la prima esplosione è avvenuta nel parcheggio di Dukku, tra i bus e la gente in attesa di partire.
La deflagrazione è avvenuta alle nella periferia di Gombe, capitale dello Stato omonimo, vicino a un autobus sul quale stavano salendo molti passeggeri.
ATTACCO GIÀ IL 31 OTTOBRE. Lo scorso 31 ottobre nella stessa città era stata colpita, con un triplice attentato, un'altra stazione di bus.
Lo Stato di Gombe confina con quelli di Borno e di Yobe, le due aree della Nigeria settentrionale più colpite dal gruppo fondamentalista islamico Boko Haram.
DaL 2009 vi sono stati 13 mila morti e più di un milione e mezzo di profughi.
Il sanguinario gruppo armato ha già rivendicato numerosi attentati a stazioni d'autobus e ha colpito spesso passeggeri in partenza verso il Sud della Nigeria, a maggioranza cristiano, mentre il Nord è prevalentemente musulmano.

Correlati

Potresti esserti perso