Dontre Manney 141223000646
TENSIONE 23 Dicembre Dic 2014 0007 23 dicembre 2014

Usa, agente uccise nero: non incriminato

Secondo un procuratore di Milwaukee, Christopher Manney sparò per legittima difesa.

  • ...

Dontre Hamilton e Christopher Manney, l'agente che l'ha ucciso.

Un ex agente della polizia di Milwaukee che ad aprile ha ucciso un afroamericano che si era impadronito del suo manganello e lo stava minacciando non è stato incriminato, ha reso noto il 22 dicembre un procuratore locale, precisando che l'agente ha agito per «legittima difesa».
Christopher Manney, il 30 aprile ha ucciso Dontre Hamilton con diversi colpi di pistola, e secondo il procuratore distrettuale John Chisholm «la sua scelta di usare la forza letale non è stata volontaria, al contrario, è stata un'azione difensiva».
MANIFESTAZIONI DI PROTESTA. Per mesi, a Milwaukee si sono svolte manifestazioni di protesta, in cui era stata chiesta l'incriminazione dell'agente, che secondo le indagini ha sparato 13 o 14 colpi nell'arco di pochi secondi e che nel frattempo è stato licenziato dalla polizia. Le proteste, ha scritto il New York times, sono poi cresciute di intensità dopo la morte di Michael Brown, ucciso da un poliziotto a Ferguson, e di Eric Garner, soffocato da una agente di polizia a Staten Island.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso