Polizia 121209090215
VIOLENZA 24 Dicembre Dic 2014 0630 24 dicembre 2014

India, attacco separatista ad Assam: oltre 70 morti

Attentato di guerriglia: almeno 80 i feriti. Tra le vittime molte donne e bambini.

  • ...

India: agenti di polizia.

È salito ad almeno 70 vittime il bilancio di due attacchi sferrati dalla guerriglia separatista del Fronte nazionale democratico del Bodoland (Ndfb) nello Stato Nord orientale indiano di Assam e della successiva reazione armata della comnuità tribale degli Adivasi e della polizia.
Il 23 dicembre, in due attacchi distinti, il Ndfb aveva ucciso 62 persone, soprattutto donne e bambini. Il giorno dopo, centinaia di Adivasi sono scesi nelle strade dei distretti di Sanitpur e Kokrajhar, uccidendo almeno quattro membri dell'etnia Bodo e appiccando il fuoco a un piccolo villaggio abitato da essi.
SCONTRO A FUOCO CON LA POLIZIA. I manifestanti sono stati affrontati dalla polizia locale, ha riferito l'agenzia di stampa Ians, che ha sparato uccidendo cinque Adivasi.
Le autorità locali hanno decretato lo stato di emergenza nei due distretti coinvolti chiedendo urgentemente rinforzi.
Il governo centrale ha inviato altri 5 mila uomini a sostegno delle forze di sicurezza locali, mentre per la serata è stato fissato un vertice a Guwahati, capitale dell'Assam, per studiare un nuovo piano antiterrorismo.
OLTRE 80 FERITI. Secondo l'emittente Times Now, sarebbero inoltre 80 i feriti, mentre un portavoce della polizia ha detto a Ndtv che «la metà delle persone uccise dai guerriglieri sono donne e bambini».
Il presidente della Repubblica Pranab Mukherjee ad il premier Narendra Modi hanno condannato l'attacco contro «persone inermi» e chiesto «una ferma azione contro questo tipo di atti».
Di fronte alla grave emergenza, il ministro dell'Interno Rajnath Singh è volato da New Delhi a Guhawati, capitale dell'Assam, dove ha presieduto un vertice volto al rafforzamento delle misure di sicurezza e di lotta al terrorismo.
ALMENO 10 MILA PERSONE UCCISE IN ASSAM IN 30 ANNI. Il Ndfb, considerato un'organizzazione terroristica dall'India, è nato nel 1998 con l'obiettivo di creare uno Stato indipendente (Bodoland) per la popolazione Bodo dell'Assam (circa il 10% del totale). Nel maggio 2005 ha firmato un cessate il fuoco con il governo, decisione contestata dalla fazione di irriducibili che ha continuato le operazioni contro i non-Bodo, come gli Adivasi cristiani e i musulmani, e contro le forze di sicurezza. Almeno 10 mila persone sono state uccise in Assam negli ultimi 30 anni, molte delle quali civili.
Nel maggio scorso militanti contrari alla tregua hanno massacrato oltre 30 immigrati musulmani.

Correlati

Potresti esserti perso