Meridiana Lavoratori 141227142546
VERTENZA 27 Dicembre Dic 2014 1418 27 dicembre 2014

Meridiana, esodi volontari: accordo firmato al ministero del Lavoro

Ratificato l'accordo preliminare sottoscritto nella notte tra il 23 e il 24 dicembre.

  • ...

I lavoratori di Meridiana all'esterno del Ministero del Lavoro, in attesa dell'accordo al tavolo per la vertenza.

È stato firmato al ministero del Lavoro l'accordo per gli esodi volontari in Meridiana.
La notizia è stata diffusa da rappresentanti sindacali della compagnia aerea sarda. Si tratta della ratifica ufficiale dell'accordo preliminare che era stato già raggiunto e sottoscritto nella notte tra il 23 e il 24 dicembre.
BELLANOVA: «HA VINTO IL DIALOGO». La sottosegretaria al Lavoro, Teresa Bellanova, ha commentato: «Ha vinto il dialogo, la ragionevolezza e la voglia di scommettere ancora sul futuro». L'accordo raggiunto «è un'ottima premessa al tavolo che si aprirà allo Sviluppo economico per ragionare sul piano industriale della compagnia».
MOBILITÀ E AMMORTIZZATORI. «L'accordo prevede che una quota degli esuberi possano usufruire della mobilità mediante incentivo e a condizioni di maggior favore rispetto al prossimo anno, con la garanzia degli ammortizzatori sociali secondo le regole pre-Fornero in grado di accompagnare il periodo di maturazione del requisito per l'accesso alla pensione», ha spiegato il sottosegretario.
FILT-CGIL: «PROBLEMI IRRISOLTI». Il segretario nazionale della Filt-Cgil, Nino Cortorillo, ha detto però che i problemi di Meridiana «rimangono tutti inalterati e irrisolti. Confidiamo che la riapertura della discussione al Mise sia una svolta. Oggi non abbiamo fatto un accordo che risolve i problemi di Meridiana, anche se lo avremmo voluto. È un accordo positivo, non è l'accordo che risolve i problemi».
UILTRASPORTI: «È UNA PRIMA TAPPA». il segretario nazionale della Uiltrasporti, Marco Venezian, ha definito l'accordo sugli esodi volontari «una prima tappa. A gennaio si aprirà un tavolo al Mise e ci dovrebbe essere una nuova mobilità, speriamo con numeri decisamente inferiori e speriamo con una maggiore disponibilità da parte di Meridiana».
FILT-CISL: «ORA PIANO INDUSTRIALE SOLIDO». Emiliano Fiorentino, coordinatore nazionale della Fit-Cisl per il trasporto aereo, ha dichiarato: «Oggi si sono chiuse le due procedure di mobilità aperte da Meridiana Fly e Meridiana Maintenance. Ma la questione Meridiana non è risolta, l'azienda dovrà necessariamente portare un piano industriale solido e di effettivo rilancio, da cui far partire il nostro confronto».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso