Schumacher 140909154152
SPERANZA 28 Dicembre Dic 2014 1415 28 dicembre 2014

Schumacher, amico ex pilota: «Ora riconosce i suoi cari»

Parla l'ex pilota e amico Streiff: «Comunica con occhi ma ha grossi problemi di memoria».

  • ...

Michael Schumacher.

Poco dopo il triste anniversario dell'incidente a Meribel patito da Michael Schumacher sono arrivate parole di speranza per l'ex pilota Ferrari.
L'ex pilota e amico di famiglia Philippe Streff ha detto che «Schumacher non ha ancora ritrovato l'uso della parola e comunica con gli occhi. Comincia comunque a riconoscere i suoi cari, sua moglie e i figli, ma ha grossi problemi di memoria».
IN CONTATTO CON CORINNA. In un'intervista pubblicata dal quotidiano francese Le Figaro l'uomo, paraplegico dopo un incidente in gara del 1989, ha raccontato così i progressi del campione di Formula 1: «Sono in contatto con sua moglie Corinna».
Secondo Streiff, 'Schumi' sta quindi lentamente recuperando parte delle sue facoltà dopo l'incidente sciistico di un anno fa: «In un ospedale, in una stanza in cui lo assistevano degli infermieri che lo conoscevano solo di fama, era per lui difficile ritrovare dei ricordi. E' anche per questo che è stato portato a casa, perché è probabile che in un ambiente familiare possa ritrovare la memoria molto più velocemente»:
NESSUNA PREVISIONE SU FUTURO. Ma l'ex pilota riconosce che il 7 volte campione del mondo non ha ancora praticamente capacità motorie: «Michael ha iniziato a lavorare su questo, a lungo termine potrebbe essere in grado di sperare in una passeggiata con le stampelle perché il suo midollo spinale non è stato danneggiato maa non possiamo dire nulla, nè fare piani».

Correlati

Potresti esserti perso