Londra Gelo 141229214843
MALTEMPO 29 Dicembre Dic 2014 2141 29 dicembre 2014

Gran Bretagna nella morsa del gelo: freddo record

La notte del 28 dicembre registrate le temperature più basse del 2014. In Svizzera termometro a 30 gradi sotto zero.

  • ...

Gelo e temperature record in Gran Bretagna.

La Gran Bretagna è stretta nella morsa del gelo.
L'effetto freezer, come lo definiscono i giornali del Regno, durerà fino a Capodanno. La notte del 28 dicembre si sono registrate le temperature più basse del 2014 in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. Secondo il sito della Bbc, il termometro è sceso a meno 8,8 gradi a Katesbridge (Irlanda del Nord) mentre nella campagna inglese dell'Oxfordshire è arrivato a meno 7,6 gradi. Ma anche altri Paesi, come Francia, Belgio e Svizzera stanno registrando punte sotto zero insolite in questi giorni.
Il Met Office britannico ha diramato una allerta per alcune zone del Paese riguardante i rischi alla salute per le persone più cagionevoli. Mentre agli automobilisti viene consigliata grande prudenza per la neve e il ghiaccio. Questo non è servito ad evitare un incidente mortale nell'East Sussex: un uomo ha perso il controllo del suo veicolo su una strada gelata ed è finito contro un albero.
PIÙ FREDDO CHE IN ANTARTIDE. Secondo il Daily Telegraph, in alcune zone del Paese le temperature scenderanno al di sotto di quelle registrate in alcune parti dell'Antartide. Anche nel resto d'Europa la situazione non è migliore. In Francia, se va risolvendosi il caos causato dalle nevicate sulle Alpi, a Parigi è stata registrata domenica la prima gelata da oltre un anno. La notte del 28 dicemmre è stata la più fredda del 2014 per il Belgio, con -10,6 gradi registrati a Virton ed Elsenborn.
IN SVIZZERA RECORD DI 29 GRADI SOTTO ZERO. L'ondata di freddo ha colpito anche la Svizzera. Le temperature più basse, fra cui un -29 da record, sono state registrate nell'Est e nel Nord del Paese. Il freddo ha causato disagi al traffico ferroviario e numerosi treni sono stati cancellati.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso