Autostrada 141127080058
ALLARME 31 Dicembre Dic 2014 1609 31 dicembre 2014

Aci, contratto non rinnovato: a rischio il soccorso in autostrada

Dal primo gennaio le chiamate per richiedere assistenza potrebbero rimanere senza risposta.

  • ...

Un tratto dell'autostrada A1.

Oltre 150 centri delegati dell’Automobil Club Italia (Aci) che fanno parte del network di soccorso agli automobilisti sull’intera rete autostradale italiana hanno deciso di non accettare il rinnovo del contratto recentemente imposto dalla dirigenza della società, che fa capo ad Aci Italia.
DISAGI NELL'ESODO VACANZIERO. Come riportato dal Corriere del Veneto, secondo Alessandro Marin, delegato Aci per la regione, «da giovedì primo gennaio, nel pieno dell’esodo per le vacanze di Natale e Capodanno, le chiamate di richiesta d’assistenza da Cortina al Brennero, da Verona fino a Trieste, saranno scoperte da assistenza, perché nessun delegato Aci ha firmato il rinnovo». Situazione analoga anche al «Centro Italia, dall'autostrada del Sole a quella dei Fiori».
SERVIZIO INTERROTTO. I termini del rinnovo contrattuale sono stati infatti considerati dai centri delegati «fortemente peggiorativi in termini di garanzie e opportunità» rispetto a quelli in vigore finora. «Per effetto dell’intervenuta cessazione del contratto», ha spiegato l'avvocato Antonio Giuffrida, che tutela gli oltre 150 centri delegati dell'Aci, si sarebbe di fatto determinata «la brusca interruzione del servizio sin qui reso. Con conseguenze sulla cui gravità non occorre che mi dilunghi, vista l’estensione della rete autostradale che rimarrebbe d’emblée priva di assistenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati