polizia
CRONACA 31 Dicembre Dic 2014 0921 31 dicembre 2014

Milano, 45enne accoltella l'ex convivente

L'uomo ha ferito una donna di 45 anni. Poi ha chiamato i soccorsi. È ricercato dalla polizia.

  • ...

Un'auto della polizia.

Una donna è stata accoltellata, nella notte tra il 30 e il 31 dicembre, a Milano, dall'ex convivente. Al momento non sono note esattamente le sue condizioni, che comunque non sono gravi.
A colpirla, durante una lite, secondo quanto da lei riferito, è stato l'ex compagno, ricercato dalla polizia. La donna, di 43 anni, è stata raggiunta da tre fendenti superficiali a un braccio, a un fianco, e a una mano. Secondo quanto riferito dal 118 è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di Niguarda. La lite sarebbe avvenuta in un appartamento in via Paolo Sarpi intorno alle 4, quando i vicini, sentite le urla della donna, hanno chiamato il 118.
LESO UN TENDINE ALLA MANO. L'aggressione è avvenuta in un palazzo nel cuore del quartiere cinese, ma non riguarda asiatici: lei è una donna di 43 anni, l'ex ne ha 45. Sarebbe stato proprio lui, secondo indiscrezioni (gli accertamenti sono ancora in corso), a chiamare i soccorsi.
L'uomo aveva passato la notte ospitato in casa dell'ex compagna, anche perché padre della figlia della coppia, che vive con la madre. Durante la notte, però, è scoppiata la furiosa lite, pare per motivi di gelosia. Soccorsa dal 118, la 43enne non è in pericolo di vita: la ferità più grave è forse un profondo taglio riportato a una mano, con lesione di un tendine.

Correlati

Potresti esserti perso