Laboratori 130508205128
SALUTE 2 Gennaio Gen 2015 1400 02 gennaio 2015

Cancro, tra cause incide più la sfortuna che lo stile di vita

Secondo una ricerca Usa le mutazioni casuali potrebbero spiegare due terzi dei casi.

  • ...

Il laboratorio per la ricerca sul cancro dell'Università di Cambridge.

In molti casi ammalarsi di cancro dipende più dalla sfortuna che a stili di vita non salutari o a questioni genetiche.
La sconvolgente scoperta, come riportato da La Stampa.it, è arrivata da una ricerca della Johns Hopkins University School of Medicine del Maryland, negli Stati Uniti.
UN TERZO LEGATO AD AMBIENTE O GENI. Nello specifico l'analisi ha messo in luce come le mutazioni casuali che avvengono nel Dna sono responsabili dei due terzi dei tumori nelle persone adulte mentre il terzo restante è legato a fattori ambientali o geni difettosi. Ma gli scienziati hanno messo in guardia spiegando che gli stili di vita scorretti si sommano al 'caso'.
Le mutazioni casuali dovute alla divisione delle cellule staminali potrebbero spiegare il 65% dei casi di cancro, hanno concluso i ricercatori.
TUMORI CAUSATI DA COMBINAZIONI DI FATTORI. Il professor Bert Vogelstein, dell’istituto autore della ricerca pubblicata da Science, ha ribadito che «tutti i tumori sono causati da una combinazione di sfortuna, ambiente ed eredità, abbiamo creato un modello che potrebbe aiutare a quantificare quanto di questi tre fattori contribuisca allo sviluppo della malattia».

Correlati

Potresti esserti perso