Traghetto Norman Atlantic 150103123547
RELITTO 4 Gennaio Gen 2015 1530 04 gennaio 2015

Norman Atlantic, terzo sopralluogo sul traghetto

Ancora fiamme a bordo. Recuperata la seconda scatola nera.

  • ...

Il relitto del Norman Atlantic.

È iniziato la mattina di domenica 4 gennaio il terzo sopralluogo all'interno del relitto del Norman Atlantic, attraccato alla banchina costa Morena Nord del porto di Brindisi.
A bordo i vigili del fuoco insieme con gli esperti della Scientifica di polizia e carabinieri, uomini della Capitaneria di porto e medici legali del Policlinico di Bari.
RECUPERATA LA SECONDA SCATOLA NERA. I vigili del fuoco, da terra e via mare, hanno cercato di spegnere i nuovi focolai di incendi che si sono generati in seguito all'apertura di alcuni locali e all'ingresso di ossigeno in zone già interessate dal fuoco. L'obiettivo degli investigatori è di accedere alle stive per giungere infine nel garage.
Nel corso della giornata è stata recuperata la seconda scatola nera.
ISPEZIONATI I PONTI 6 E 7. Per il momento sono stati ispezionati i ponti 6 e 7 mentre si è riusciti ad accedere marginalmente al ponte 4.
Il 5 gennaio è in programma che ci sia sul posto un ingegnere del Registro italiano navale (Rina) col compito di effettuare valutazioni sulle condizioni di sicurezza della nave e sulla possibilità che essa regga a un eventuale rimorchio in un altro porto. Sarà determinante il parere del Rina per stabilire se il relitto dovrà essere trasferito a Bari come auspicato dalla Procura.
IL COMANDANTE: «HO LA COSCIENZA TRANQUILLA». «Ho la coscienza tranquilla. Sono profondamente addolorato per le persone che non ho potuto salvare ma sono anche consapevole di aver fatto tutto quello che umanamente potevo e sono pronto a rispondere a qualsiasi domanda, come ho fatto da subito», ha detto il comandante del traghetto Argilio Giacomazzi, che si trova nella sua casa spezzina, al Secolo XIX.

Correlati

Potresti esserti perso