Interview Franco Corea 141221154426
POLEMICA 4 Gennaio Gen 2015 0900 04 gennaio 2015

Sonyleaks, Corea del Nord snobba le sanzioni Usa

Pyongyang: «Non ci indeboliscono». E nega ruoli negli attacchi hacker a Sony.

  • ...

Un cartellone del film The Interview per le strade di Venice, in California.

Le sanzioni imposte dagli Stati Uniti contro la Corea del Nord «non indeboliranno la nostra potenza militare». Lo ha scritto in un comunicato di fuoco il ministero degli Esteri nordcoreano in risposta alla decisione presa dal presidente americano Barack Obama dopo gli attacchi di hacker contro la Sony Pictures, attribuiti dal Fbi a Pyongyang.
Le nuove sanzioni imposte dagli Usa contro la Corea del Nord non fanno altro che «provocare ostilità immotivata nei confronti di Pyongyang».
PYONGYANG RIBADISCE LA RABBIA CONTRO THE INTERVIEW. La Corea del Nord ha poi di nuovo escluso qualsiasi coinvolgimento nei cyber attacchi ai sistemi informatici della Sony ma ha ribadito tutta la sua «rabbia» nei confronti del film satirico The interview che sbeffeggia il leader nordcoreano Kim Jong un. La pellicola è visibile in 580 cinema degli Stati uniti, ma è anche disponibile online.

Correlati

Potresti esserti perso