Matteo Renzi 141212204421
CINGUETTII 6 Gennaio Gen 2015 1721 06 gennaio 2015

Gaffe di Renzi su Udinese Roma: il tweet non è il suo

Il premier commenta la partita dei giallorossi. E poi cancella il messaggio.

  • ...

Polemica calcistica per il primo ministro Matteo Renzi. «Parlare di furto è stravolgimento della realtà», è il tweet comparso sul profilo di Matteo Renzi in risposta al suo ex portavoce Marco Agnoletti, che 'provocava' alcuni tifosi della Roma sulla partita in corso con l'Udinese. «Almeno stavolta vedete di far fruttare 3 punti il vostro furto!!», ha twittato Agnoletti facendo riferimento al gol di Astori sul quale si è scatenata la polemica.
COLPA DI UN COLLABORATORE. E Renzi è intervenuto a 'difesa' della tesi del gol valido. Ma poco dopo i 140 caratteri sono stati cancellati. Da Palazzo Chigi è arrivata la spiegazione: il messaggio sulla partita Udinese-Roma è in realtà di Franco Bellacci, collaboratore storico del premier, che aveva davanti l'account aperto di Renzi.
«LO HA SCRITTO VERDINI?». L'episodio viene quindi definito soltanto 'una banale svista', che ha portato alla cancellazione del tweet. Ma una svista buona per le polemiche, visto il clima infuocato per la norma Salva Berlusconi. «Il profilo twitter in mano ad un collaboratore che le spara a caso su una partita di calcio e risponde al posto suo. Certo, ad un presidente del Consiglio succede spesso. Però Renzi ha fatto un errore quando ha provato a giustificarsi: il suo collaboratore che ha scritto il tweet non si chiama Bellacci ma Denis Verdini. È lo stesso che ha inserito la norma salva-Berlusconi in Cdm», ha ironizzato Carlo Sibilia, componente del direttorio M5S.

Il tweet dell'ex portavoce di Matteo Renzi (Ansa).

E la risposta comparsa sul profilo del premier e poi cancellata (Ansa). 

Articoli Correlati

Potresti esserti perso