Vigili 150102102901
ASSENZE 6 Gennaio Gen 2015 1511 06 gennaio 2015

Vigili Roma, salgono a 90 i casi «sospetti»

Partiti i primi 30 provvedimenti. Il vice-sindaco: «Nel 2013 135 casi, nel 2014 arrivati a 571».

 

  • ...

Vigili di Roma.

Sono 30 i primi provvedimenti disciplinari a carico di altrettanti vigili urbani assenti dal lavoro la notte di Capodanno a Roma, proposti dal Corpo della polizia locale alla Commissione disciplinare del Campidoglio.
Sarà ora la commissione a proseguire nell’azione a carico dei dipendenti già informati dal Corpo di polizia locale di Roma Capitale e ad applicare eventuali sanzioni, che in casi del genere vanno dalla sospensione per 11 giorni fino al licenziamento.
ALTRI CASI «DI MINOR RILIEVO». Si tratta, hanno spiegato dal Campidoglio, dei casi che ai primi accertamenti sono apparsi «più chiari e più gravi». Ma le indagini procedono per i restanti casi messi sotto la lente d’ingrandimento dalla task force dei vigili, e i casi «sospetti» salgono a 90. Al di là dei casi di immediata evidenza disciplinare, restano i numeri delle assenze.
«Tutte le cose saranno vagliate tenendo conto delle leggi, e del fatto che le persone possono commettere un errore», ha affermato il vice-sindaco di Roma Capitale Luigi Nieri sulla vicenda delle assenze.
DA 135 ASSENZE NEL 2013 A 571 NEL 2014. Detto questo, nel 2012 gli assenti per malattia il giorno di Capodanno», ha spiegato Nieri, «erano 132, nel 2013 erano 135, nel 2014 571...o c'è un epidemia o c'è un'altra cosa e se è l'altra cosa penso che questo tipo di scenario nella nostra città sarebbe meglio se non si ripetesse», ha concluso il vice-sindaco.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso