Angelina Jolie Papa 150108182303
UDIENZA 8 Gennaio Gen 2015 1825 08 gennaio 2015

Vaticano, papa Francesco ha incontrato Angelina Jolie

Proiettato in Vaticano il film Unbroken diretto dall'attrice e dedicato all'atleta Louis Zamperini.

  • ...

Papa Francesco e Angelina Jolie in Vaticano.

Unbroken, il film diretto dall'attrice Angelina Jolie è stato proiettato in Vaticano l'8 gennaio. Occasione in cui Jolie, ha riferito in un tweet l'Osservatore Romano, ha «incontrato brevemente papa Francesco».
NELLE SALE A GENNAIO. Il quotidiano della Santa Sede ha spiegato che «nella mattinata di oggi, giovedì 8 gennaio, è stato proiettato in Vaticano, nella Casina Pio IV, il film Unbroken, diretto da Angelina Jolie e dedicato a Louis Zamperini, atleta olimpico durante la Seconda guerra mondiale». Il film, uscito in America a Natale, distribuito da Universal, sarà nelle sale italiane dal 29 gennaio.
«Nella sede delle Pontificie Accademie delle Scienze e delle Scienze Sociali era presente l'attrice statunitense, che al termine della visione si è recata nel Palazzo apostolico per incontrare Papa Francesco», ha aggiunto l'Osservatore Romano. «Alla breve udienza, svoltasi nella Sala del Tronetto», ha scritto ancora il quotidiano della Santa Sede, «erano presenti tra gli altri due figli di Angelina Jolie».
JOLIE: «UN ONORE E UN TRIBUTO». La stessa attrice, in una nota ufficiale, ha dichiarato che «essere invitata con il mio film in Vaticano è un onore oltre che un grande tributo per la storia che ho raccontato in Unbroken, la vicenda dell'eroe 'Louie' è un grande esempio di forza e perdono», ha detto Jolie. «Quando ci si trova davanti un ostacolo», ha aggiunto l'attrice, «si deve accettare la sfida e cercare di non soccombere. Noi siamo soli al mondo. Non so se ci sia un nome per quello, una religione o una fede, so solo che c'è qualcosa di più grande di noi e che ci unisce ed è bello».
Louis Zamperini (interpretato da Jack O'Connell)- a cui è stato dedicato il film- figlio di immigrati da Castelletto di Brenzone, nel veronese, fu un atleta olimpico, un talento del mezzofondo che rappresentò gli Stati Uniti alle Olimpiadi di Berlino nel 1936, sopravvissuto dopo un disastro aereo a 47 giorni su una zattera alla deriva.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso