Ambulanza 130622111428
CRONACA 12 Gennaio Gen 2015 0850 12 gennaio 2015

Ragusa, morti in casa di cura: intossicazione

Allarme a Comiso in una struttura per malati con problemi psichici. Altri 4 pazienti ricoverati.

  • ...

Un'ambulanza.

Un 46enne e una donna anziana sono morti in una casa di riposo di Comiso, nel Ragusano, che ospita anche malati con problemi psichici. Nella stessa struttura altre quattro persone sono state ricoverate nell'ospedale di Vittoria. Una delle ipotesi al vaglio della polizia di Stato, che indaga, è una tossicosi alimentare.
QUATTRO FERITI. I due decessi sono avvenuti a diversa distanza di ore l'uno dall'altro. I quattro feriti non sarebbero in pericolo di vita. Erano tutti ricoverati, assieme ad altre 5 persone, al primo piano delle clinica. Sul posto per le indagini agenti del commissariato di Vittoria e della squadra mobile della questura. L'inchiesta è coordinata dal procuratore Carmelo Petralia e dal sostituto Francesco Puleio che hanno disposto il sequestro di cartelle cliniche e del cibo somministrato.
«SPESA IN SUPERMERCATO». «Ritengo di potere escludere che la morte dei due nostri ospiti sia legato a un avvelenamento da cibo: facciamo la spesa settimanalmente, per non lasciare giacenze, da anni nello stesso supermercato», ha affermato Giovanni Salerno titolare della casa di riposo.
Secondo Salerno l'uomo sarebbe deceduto per arresto cardiaco, mentre la donna soffriva di pancreatite.
AUTOPSIA IL 13 GENNAIO. La Procura di Ragusa dovrebbe conferire il 13 gennaio l'incarico al medico legale per compiere l'autopsia e esami tossicologici sui due ospiti della casa di riposo di Comiso morti.
La polizia di Stato ha deciso di notificare degli avvisi a persone interessate» dall'inchiesta, che al momento resta senza indagati.

Correlati

Potresti esserti perso