Guerrina Piscaglia 150112173835
INCHIESTA 12 Gennaio Gen 2015 1727 12 gennaio 2015

Scomparsa ad Arezzo, il marito interrogato

Guerrina Piscaglia è irreperibile dal primo maggio. Indagato un frate per sequestro di persona.

  • ...

Guerrina Piscaglia.

È cominciato alle 10 l'interrogatorio di Mirko Alessandrini, il marito di Guerrina Piscaglia, la 50enne scomparsa dal primo maggio da Ca Raffaello nel comune di Badia Tedalda (Arezzo).
Nel corso dell'interrogatorio, durato circa quattro ore, l'uomo, secondo quanto riferito dal suo legale, l'avvocato Francesca Faggiotto, avrebbe ricostruito quanto fatto la sera del 30 aprile, il giorno prima della scomparsa della moglie e il primo maggio, quando di Guerrina Piscaglia si sono perse le tracce.
IL FRATE INDAGATO. L'uomo avrebbe riconfermato quanto già detto, ossia che il 30 aprile avrebbe bevuto una birra insieme alla moglie, a padre Gratien e a un venditore ambulante, mentre il primo maggio si sarebbe recato ad un funerale a Sestino, poco distante da dove abita, sempre in compagnia di padre Gratien, indagato per sequestro di persona nell'ambito dell'inchiesta sulla scomparsa della donna.
ANALISI DEGLI SMS. La polizia postale di Arezzo dal 13 gennaio, attraverso specifiche strumentazioni, analizzerà le quattro sim card sequestrate a Padre Gratien. Gli esperti della polizia postale passeranno al vaglio degli strumenti, capaci di rintracciare gli sms cancellati, non solo la sim card sequestrata il 29 dicembre nell'appartamento dove attualmente vive il frate a Perugia ma anche il materiale acquisito ed esaminato dai Ris di Roma a settembre. Secondo quanto si è appreso il lavoro durerà almeno per 48/72 ore solo per le quattro sim card, poi si passerà all'analisi dei computer.

Correlati

Potresti esserti perso