Gentiloni 141217094211
ALLARME 12 Gennaio Gen 2015 1744 12 gennaio 2015

Terrorismo, Gentiloni: «No minacce a Italia»

Il ministro degli Esteri dopo gli attentati in Francia: «Nessuno in Ue vuole sospendere Schengen».

  • ...

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

Non ci sono minacce specifiche all'Italia ma «c'è un contesto che deve suscitare preoccupazione per la dimensione generale» del fenomeno. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in parlamento dopo gli attentati in Francia.
Al terrore e alla barbarie «dobbiamo reagire senza paura e senza rinunciare ai capisaldi della nostra civiltà. Dobbiamo reagire con l'unità delle istituzioni e del popolo italiano», ha aggiunto.
NON SOSPENDERE SCHENGEN. «Nessun governo europeo parla di sospendere Schengen», ha spiegato Gentiloni. «Sacrificare la libertà di circolazione sarebbe un prezzo inaccettabile da pagare al terrorismo».

Correlati

Potresti esserti perso