Charlie 150113003023
ACCUSA 13 Gennaio Gen 2015 1435 13 gennaio 2015

Charlie Hebdo, critiche da autorità Islam egiziana

Nuove vignette su Maometto. La 'Dar el Iftaa' del Cairo: «Provocazione ingiustificabile».

  • ...

La copertina di Charlie Hebdo del 14 gennaio.

L'autorità egiziana che emette gli editti religiosi (fatwa), la 'Dar el Iftaa' del Cairo, ha attaccato la pubblicazione delle caricature di Maometto annunciata nel nuovo numero di Charlie Hebdo. Si tratta di «una provocazione non giustificabile dei sentimenti di 1,5 miliardi di musulmani nel mondo», ha sostenuto l'autorità in un comunicato.
NUOVE OSTILITÀ. L'istituzione islamica, che assieme all'Università di al-Azhar è uno dei principali interpreti egiziani della Sharia, prevede che la ri-pubblicazione delle vignette «causerà una nuova ondata di ostilità in seno alla società francese e occidentale e approfondirà i sentimenti di odio e razzismo tra musulmani e altri».
COLPO AL DIALOGO. Il comportamento della rivista «non aiuta la coesistenza né il dialogo fra le diverse civiltà» e rappresenta un «degrado pericoloso dei valori umani, le libertà e la tolleranza». L'istituzione, presieduta dal Muftì d'Egitto, fra l'altro chiede a «governo, partiti e organizzazioni francesi di respingere questo comportamento razzista da parte della rivista che crea sedizione confessionale e demolisce gli sforzi profusi per rafforzare il dialogo interreligioso».

Correlati

Potresti esserti perso