Carocci_editore
PUBBLICAZIONI 14 Gennaio Gen 2015 1800 14 gennaio 2015

Editoria, accordo alla Carocci: ridotti licenziamenti

Salvi sette dipendenti a rischio e ok ad aumento incentivi per lavoratori in cassa integrazione.

  • ...

Il logo della Carocci editore.

Il recupero di sette delle 17 professionalità minacciate dal licenziamento e un aumento degli incentivi per i lavoratori in cassa integrazione straordinaria.
È il contenuto, parzialmente confortante, della bozza di accordo alla Carocci, che l'assemblea dei lavoratori ha approvato il 14 gennaio.
INCONTRO AZIENDA-SINDACATI. L'assemblea dei lavoratori di Carocci editore ha fatto sapere in una nota che «i propri rappresentanti sindacali hanno incontrato la controparte nell'ambito della trattativa sui numerosi licenziamenti da tempo annunciati».
L'azienda si è presentata con una posizione invariata rispetto agli ultimi incontri, mentre la delegazione sindacale si è responsabilmente impegnata ad avanzare proposte tali da consentire la prosecuzione della trattativa, approdando a una bozza di accordo.
«PREZZO PAGATO ALTISSIMO». «Il prezzo pagato dai lavoratori rimane comunque altissimo. Il peso della crisi aziendale viene scaricato sulle spalle dei lavoratori, mentre l'assemblea dell'Associazione 'Il Mulino' aveva riconfermato all'unanimità piena fiducia nell'operato di quella dirigenza», hanno fatto sapere i sindacati.

Correlati

Potresti esserti perso