Terrorismo Roma 150113203141
PREOCCUPAZIONE 14 Gennaio Gen 2015 1630 14 gennaio 2015

Terrorismo, inchiesta Roma: verifiche su viaggi indagati

Nel mirino i passaggi all'estero: verifiche su contatti con addestratori jihadisti.

  • ...

I palazzi del Tribunale a Piazzale Clodio a Roma.

Nuovi sviluppi nell'inchiesta sul terrorismo della procura di Roma.
Nel mirino degli investigatori che indagano su almeno una decina di islamici sospettati di avere legami con la Jihad, ci sono, tra l'altro i percorsi seguiti all'estero da alcuni di loro.
FORSE IN CONTATTO CON ADDESTRATORI. L'intento degli investigatori è capire se siano entrati in contatto con esperti del terrore anche per un eventuale addestramento.
QUATTRO INQUIRENTI COINVOLTI. I soggetti indagati dalla procura di Roma sono tutti immigrati originari di zone che vanno dal Maghreb, in particolare Marocco, al Medio Oriente (Siria, Iraq, Iran).
Gli inquirenti di piazzale Clodio impegnati nelle indagini sono quattro: ognuno con una competenza specifica e per singoli episodi.
Entro la fine di gennaio dovrebbe tenersi un vertice per fare il punto della situazione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso