Eliseo 150115081810
FALSO ALLARME 15 Gennaio Gen 2015 0800 15 gennaio 2015

Francia, auto contro poliziotta davanti all'Eliseo

Parigi teme nuovo attentato. Ma è solo un incidente. La donna ferita alla mano. Due arresti.

  • ...

La vista dall'alto dell'Eliseo.

Panico in Francia. In pieno clima di tensione che si respira a Parigi dopo gli attacchi terroristici, una poliziotta di guardia davanti al palazzo dell'Eliseo è stata investita nella serata di mercoledì 14 gennaio da un'auto con quattro persone all'interno.
La donna, che si trovava in rue du Faubourg Saint-Honoré, a pochi metri dal palazzo della presidenza, è rimasta ferita al polso, al ginocchio e alla schiena ed è stata ricoverata in osservazione. Due persone -, il conducente e un passeggero della macchina - sono state arrestate, mentre gli altri due sono riusciti a scappare.

SEMPLICE INCIDENTE? Secondo il quotidiano francese Le Monde e fonti della polizia, però, si è trattato di un semplice incidente: dalle prime ricostruzioni fornite dalle testimonianze, la Clio nera procedeva in senso vietato quando è stata fermata dalla poliziotta; a quel punto l'auto ha accelerato e investito la donna in divisa, facendola finire sul tetto del veicolo, e poi si è data alla fuga. Inseguiti, il guidatore e la persona che era al suo fianco sono stati raggiunti.
HOLLANDE SUL POSTO. Secondo il quotidiano Le Figaro, il conducente di 19 anni si sarebbe fatto prendere dal panico dopo aver imboccato la strada in contromano e visto l'agente di polizia.
«Non aveva alcol nel sangue e non si tratta di un giovane legato la terrorismo», hanno fatto sapere alcune fonti al quotidiano francese.
Al momento dell'incidente, il presidente François Hollande non era all'Eliseo: stava tornando dall'inaugurazione della Philharmonie. Saputo di quanto accaduto, s'è recato sul posto.

Correlati

Potresti esserti perso