Claudio Gregori 150119191547
PROFESSIONI 19 Gennaio Gen 2015 1910 19 gennaio 2015

Odg, via ai corsi di «Giornalismo di intrattenimento»

Sedici ore di aggiornamento tenute da Claudio Gregori. A 140 euro a persona. E l'Ordine?

  • ...

Claudio Gregori, in arte Greg.

Aveva denunciato Barbara D'Urso per esercizio abusivo della professione giornalistica. Suscitando un vespaio di polemiche, all'interno dell'Ordine e non solo.
Il presidente Enzo Iacopino, però, nulla ha potuto di fronte al corso di aggiornamento dedicato al «Giornalismo di intrattenimento».
Già, proprio intrattenimento. Tenuto da Claudio Gregori, conosciuto come Greg (quello di Lillo e Greg, per intenderci). Nulla contro il comico conduttore, non fosse che il corso dà diritto a crediti per la formazione professionale. Che in questo caso sono ben otto.
16 ORE A 140 EURO. E su cosa ci si aggiornernerebbe durante le 16 ore previste al costo di 140 euro? Sulle «metodologie e tecniche per usare la voce in contesti giornalistici di intrattenimento o informazione», è scritto nella presentazione.
Il partecipante, è la promessa, sarà immerso in situazioni «dove sperimentare l'uso della voce con consapevolezza degli obiettivi da conseguire». La retorica, termina l'annuncio, «come arte della persuasione farà da sfondo necessario alle fasi esperienziali».
CORSO ACCREDITATO DALL'ORDINE. A leggere bene pare più la presentazione di un master di teatro amatoriale o di un corso della scuola Holden di Baricco. E invece no.
Il corso è stato accreditato dall'Odg. Che in base alla legge deve autorizzarlo, a patto che l'ente sia in regola. L'Ordine, infatti, può solo accertare che la società abbia una esperienza triennale. E che i relatori abbiano un curriculum adeguato.

  • La presentazione del corso di Giornalismo di intrattenimento.

«C'È UN MODO PER DIFENDERSI INSIEME». Ai colleghi che chiedevano una presa di posizione su Facebook, Iacopino ha risposto che «c'è un modo per difendersi tutti insieme»: «Basta non andare ai corsi a pagamento, che infatti spesso vengono già annullati dagli organizzatori per mancanza di clienti».
In caso contrario, anche questa è la stampa bellezza. Meglio farsi una sana risata.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso