Malesia Airasia Aereo 141230113302
SVOLTA 20 Gennaio Gen 2015 1857 20 gennaio 2015

AirAsia, volo precipitato per un errore umano

Il ministro dei Trasporti indonesiano: «Velocità eccessiva: il disastro a causa di una manovra sbagliata».

  • ...

Pangkalan Bun (mare di Java): resti del volo Air Asia QZ8501.

È arrivata la conferma sulla causa del disastro aereo che ha coinvolto il volo QZ8501 dell’AirAsia precipitato nel Mar di Giava domenica 28 dicembre con a bordo 162 persone.
VELOCITÀ ECCESSIVA. Durante un’audizione parlamentare, il ministro dei Trasporti indonesiano, Ignasius Jonan, ha infatti riferito che «il disastro dell’Airbus AirAsia potrebbe essere stato causato da una manovra sbagliata». Secondo l’analisi delle scatole nere e i dati registrati dai radar, il velivolo sarebbe salito di quota a una velocità eccessiva. Poi lo stallo improvviso avrebbe provocato l’esplosione dei motori.
LA CAUSA SAREBBE IL MALTEMPO. Il ministro ha affermato che l’aereo è salito a una velocità di 6 mila piedi al minuto: «Nessun aereo passeggeri o caccia militare tenterebbe una simile manovra», ha spiegato Jonan. «La normale velocità di ascensione di un velivolo commerciale si aggira tra i mille e i 2 mila piedi al minuto, il mezzo non è progettato per salire di quota così velocemente». L’ipotesi più accreditata è che il pilota non si sia attenuto al protocollo perchè stava tentando di sfuggire al maltempo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso