Furkan Semih Dundar 150120192445
LETTERA 20 Gennaio Gen 2015 2055 20 gennaio 2015

Furkan Semih Dundar: la traduzione della prima mail a L43

Lo studente turco della Normale di Pisa scrive al giornale.

  • ...

Cara Signora Gabriella Colarusso:

Non ero a conoscenza delle notizie, ho controllato la pagina online del Corriere della Sera dopo un'email di un loro giornalista e ho visto l'articolo.
L'ho letto e ho notato gravi errori.

Ma, voglio difendermi? Se mi difendo qui, dovrei anche difendermi in tribunale. Io sono tornato alla ricerca scientifica. Non ho tempo per questo. Ma per piacere mi lasci aggiungere poche umili osservazioni collegate allo stato turbolento del mondo.

Le famose tre religioni monoteistiche sono religioni d'amore. Questo è certo. Nel 21esimo secolo il concetto d'amore è crollato, e questa è la ragione per cui i sistemi dei valori sia in Oriente che in Occidente sono in profonda crisi.
Ciò che ha superato l'amore è l'avidità. La soluzione nella quale le persone (sia orientali che occidentali) troveranno pace, almeno per la mia umile mente, è il paganesimo. Questa è la religione adatta all'esistenza di moltitudini di stili di vita personali.

Nietzsche ne ha parlato molto bene.
Può notare che quello che penso e intendo sia abbastanza differente da quello che i giornali dicono. Lasciate che lo dica in questo modo.
Sebbene io sia deluso dagli italiani (e vi prego di non pensare che io non sia deluso ugualmente dai turchi) per l'espulsione, sono grato per i vini buoni, il liquore al mirtillo e il limoncello (?).
Questo è tutto quello che vorrei dire. Apprezzerei se non mi fossero fatte altre domande.

Con i migliori saluti,
Furkan Semih.

Leggi l'intervista esclusiva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati