Rifiuti nella Terra dei fuochi.
CASO 29 Gennaio Gen 2015 1730 29 gennaio 2015

Terra dei Fuochi, pioggia di ricorsi a Corte di Strasburgo

Quasi 4 mila persone si sono rivolte al tribunale europeo denunciando la violazione del diritto alla vita.

  • ...

Rifiuti nella Terra dei fuochi.

Il caso della Terra dei Fuochi è approdato alla Corte europea dei diritti umani.
Oltre 3.500 persone si sono rivolte a Strasburgo presentando una quarantina di ricorsi 'collettivi' in cui denunciano l'Italia per aver violato il loro diritto alla vita e a ricevere tempestivamente informazioni corrette.
CHIESTA CONDANNA PER ITALIA. Nei ricorsi si accusa l'Italia di aver violato l'articolo 2 della Convenzione europea dei diritti umani in cui è stabilito che «il diritto alla vita di ogni persona è protetto dalla legge».
Inoltre, i ricorrenti chiedono anche di condannare le autorità italiane per il mancato rispetto dell'articolo 10 della stessa Convenzione, quello che sancisce il diritto a essere correttamente informati.
La Corte, a quanto si è appreso, ha raccolto le denunce ricevute in circa 40 ricorsi, ma nessuno di questi è stato ancora oggetto di comunicazione da parte di Strasburgo al governo italiano, bisognerà attendere per sapere come verranno trattati dai giudici.

Correlati

Potresti esserti perso