Eurispes Presidente Fara 140130132624
DATI 30 Gennaio Gen 2015 1239 30 gennaio 2015

Eurispes: 6 italiani su 10 contro le nozze gay

No anche a eutanasia e droghe leggere. Ma piace la prostituzione legale.

  • ...

Gian Maria Fara, presidente di Eurispes.

Gli italiani non vogliono il matrimonio tra coppie dello stesso sesso. Secondo un sondaggio Eurispes, la popolazione accetta di buon grado coppie di fatto e divorzio breve, ma non riesce ad accettare il matrimonio gay e l'adozione di bambini per queste coppie.
Se infatti l'86,6% apprezza le facilitazioni introdotte per divorziare e il 64,4% si dice d'accordo sulla tutela delle coppie di fatto, aumenta (dal 50,7% del 2014 al 59,2% di quest'anno) la percentuale di persone che si dicono contrarie alle nozze gay. Stabile invece (72,2%) la percentuale dei contrari alle adozioni da parte di coppie omosessuali.
CONTRARI ANCHE ALL'EUTANASIA. La fecondazione eterologa raccoglie il 47,2% dei consensi, la possibilità di ricorrere all'utero in affitto il 49,8% e la pillola abortiva il 58,1%. Gli italiani si dicono favorevoli all'eutanasia nel 55,2% dei casi e al testamento biologico nel 67,5%, mentre il suicidio assistito segna il 66,5% dei contrari. La legalizzazione delle droghe leggere raccoglie il 33% dei consensi, ma ciò che sembra diffusamente auspicata è la legalizzazione della prostituzione (65,5%). L'utilizzo delle staminali per le cure mediche vede una posizione compatta dei favorevoli fino all'86,6%.

Correlati

Potresti esserti perso