Maltempo 150101123254
CLIMA 30 Gennaio Gen 2015 2022 30 gennaio 2015

Maltempo, in arrivo weekend con piogge e neve al Centro Sud

Bufera sulla A1, il vento provoca forti ritardi a Fiumicino. Nel fine settimana fiocchi anche in Toscana.

  • ...

Un fuoristrada della polizia ricoperto di neve a Campobasso.

Pioggia e perurbazioni nevose in tutta Italia, soprattutto al Centro Sud.
Il maltempo sembra aver preso di mira il nostro Paese, anche andando ad analizzare le varie criticità regionali.
A Venezia vento e acqua alta mentre è caduta neve in molte località, anche in pianura mentre a Roma due persone sono state ferite a causa di rami caduti,
MALTEMPO AL CENTRO SUD. La situazione non dovebbe migliorare: la perturbazione atlantica porterà ancora maltempo nel weekend in particolare sulle regioni centrali e meridionali.
Nel corso del 30 gennao una frana, in provincia di Pescara, ha interessato le abitazioni di nove famiglie.
La neve al Centro ha colpito Toscana e Umbria e sull'A1 Milano-Napoli, all'altezza di Arezzo, si è verificata una bufera di neve del tutto inattesa e di eccezionale intensità.
VENTO AL SUD. Protagonista di seri disagi soprattutto il forte vento che ha spazzato il Centro Sud.
.Alberi sradicati a Capri, golfo di Napoli impraticabile per i traghetti: interrotti i collegamenti marittimi tra Napoli e le isole del golfo. Difficili i collegamenti tra la costa Toscana e l'Elba.
Le raffiche hanno abbattuto un palo della luce a Corigliano Calabro in provincia di Cosenza ferendo un carabiniere di 75 anni in pensione.
Burrasca sulle Alpi piemontesi con folate da 135km/h.
All' aeroporto di Roma Fiumicino il vento molto intenso ha provocato ritardi sui voli.
Sul fronte neve, precipitazioni sui rilievi del Nord ma anche disagi a quote basse come in Toscana ad Arezzo e nel Chianti.
Ad Arezzo e Siena le scuole, il 31 gennaio, resteranno chiuse.
FIUMI SORVEGLIATI SPECIALI. Anche i fiumi sono sorvegliati speciali, specialmente in Toscana e in Abruzzo a causa dello scioglimento repentino della neve per le temperature più miti.
Tre nuclei familiari sono stati evacuati per precauzione ad Altavilla Irpina (Avellino) a causa dell'esondazione del torrente Avellola, un affluente del fiume Sabato.
Nel corso della mattinata di domani la quota neve tornerà al di sopra dei 700-1000 metri, mentre sulla Toscana si prevedono nevicate al di sopra dei 400-700 metri.

Correlati

Potresti esserti perso